Conflitti e Armonie


Vernissage sabato 30 marzo 2019, ore 16.30
Finissage domenica 28 aprile 2019, ore 17.00

L’installazione, modulata per differenti esperienze sensoriali, nella sua veste concettuale si pone l’obiettivo, attraverso alcune composizioni scultoree composte principalmente, ma non solo, da frammenti di carta, di mettere a confronto i fondamenti di una società aperta con quelli di una società chiusa e di indagare come le due visioni si riversano nell’ambito della vita di ognuno toccandone tutti gli aspetti. Questi frammenti riportanti immagini antiche e contemporanee con testi sapienziali di autori che vanno, per citarne alcuni, da Platone a Marsilio Ficino, da Karl R. Popper a Richard Sennett, non hanno la pretesa di fornire alcuna risposta a tematiche sociali così elevate, mirano piuttosto a provocare una serie, la più ampia possibile, di interrogativi. Il tentativo di sondare tali tematiche, al fine di contribuire a mettere in luce quanto accomuna e reca concordia piuttosto di quanto divide e lacera, o cosa sia più opportuno al momento per la società, sarà affidato ad una serie di incontri.

Scrive la curatrice che “l’installazione site-specific di Luigi Petracchi, è un invito introspettivo alla riflessione personale; un invito a “discendere” all’interno delle tematiche più complesse, profonde e ancestrali con cui l’uomo moderno convive, ignorandone spesso l’esistenza. Dalla creazione artistica – pagine sapientemente elaborate a mano e chimicamente, dotate di una forma estetica inedita, fuori dal comune e portatrici di saggezza – sino alla messa in scena spettacolare dell’espressione poetica mediante un allestimento d’eccezione, l’artista porta il fruitore al centro del dibattito e del confronto fra l’dea di una società aperta e di una società chiusa, provocando interrogativi e spingendo l’Uomo alla riflessione, poiché l’Arte contemporanea può essere anche il punto di partenza per il Progresso”.

Conferenze collaterali

6 aprile – ore 16.30 – Sala Maggiore del Palazzo comunale

Corrado Del Bò, Filosofo del Diritto all’Università di Milano e docente di Etica e Filosofia del turismo alla Fondazione Campus di Lucca parlerà di “Abitare e visitare. Etica della tolleranza urbana”. Compartecipano Alessandro Pagnini, Storico della filosofia all’Università di Firenze e all’IUL e presidente di Uniser e Luigi Petracchi, ideatore e autore del progetto.

13 aprile – ore 17.00 – Uniser Polo universitario di Pistoia, via Pertini, 358

Marco Filoni, filosofo, giornalista per Radio 3 e per il “Venerdì” di Repubblica parlerà di “Città chiusa: anatomia di un assedio”.  Compartecipano Alessandro Pagnini e Luigi Petracchi.

27 aprile – ore 9.30 – Nursery Campus di Vannucci piante, via Bonellina, 116

Giulia Maria Labriola, filosofo del Diritto, Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Suor Orsola Benincasa di Napoli parlerà de “La città plurale: un tessuto urbano, corpi politici, spazi di vita”. Compartecipano Alessandro Pagnini e Luigi Petracchi.

27 aprile – ore 11 – Nursery Campus di Vannucci piante, via Bonellina, 116

Maurizio Vanni, storico dell’arte, museologo e specialista di Advanced Marheting parlerà di “Impresa, cultura e territorio. Dal Made in Italy alla Beauty of Italy” . A seguire, saluto del rappresentante della FICLU, Fed. IT. Club e centri per l’Unesco e presentazione del catalogo “Conflitti e armonie” a cura di Laura Monaldi, critica d’arte, saggista e curatrice del volume.

L’evento ha il patrocinio della Regione Toscana ed è realizzato in collaborazione con il Comune di Pistoia, UNISER Polo Universitario di Pistoia, Nursery Campus di Vannucci Piante, FICLU Federazione Italiana. Club e Centri per l’UNESCO, Archivio Carlo Palli di Prato.

Orari
dal martedì al venerdì 10-13 e 15-18; sabato – domenica – 22 e 25 aprile 10-13 e 15-19. Info 339-6595081
Ingresso libero e gratuito