Pistoia: i luoghi e le cose. Festival della storia e dell’editoria locale

Dopo il successo dello scorso anno torna a Pistoia, sabato 8 e domenica 9 giugno, la seconda edizione del Festival della storia e dell’editoria locale “Pistoia: i luoghi e le cose.La biblioteca Forteguerriana, in collaborazione con l’associazione Amici della Forteguerriana, apre le sue porte per due giorni con appuntamenti e momenti di riflessione, divulgazione e festa popolare attorno ai temi della storia, dell’editoria e dell’identità locale.
In programma conferenze, tavole rotonde, una mostra documentaria su Pistoia, appuntamenti musicali, attività per bambini, passeggiate alla scoperta della storia della città, esposizione e vendita di libri e pubblicazioni prodotte dagli editori pistoiesi, incontri tra editori e aspiranti scrittori: tutto questo animerà il week-end in Forteguerriana.

Ospite d’onore del festival è lo storico, saggista e giornalista Giordano Bruno Guerri. Subito dopo l’inaugurazione, sabato 8 giugno alle ore 10, interverrà Guerri con una conversazione dal titolo “La città di vita – Fiume, 1919-1920”. Guerri, coadiuvato dal professor Danilo Breschi dell’Università degli Studi internazionali di Roma, illustrerà poi il contenuto del suo libro “Disobbedisco. Cinquecento giorni di rivoluzione. Fiume 1919-1920” (Mondadori).

Gli eventi sono a offerta libera. Il ricavato andrà a finanziare un fondo per il restauro dell’antifonario, un prezioso manoscritto del XIII secolo.

Per partecipare a Matchmaking, le passeggiate in città e le attività per bambini è necessaria la prenotazione scrivendo a forteguerriana@comune.pistoia.it oppure telefonando al numero 0573-371452.