Mostra opere Luigi Ciani- LA MOSTRA E’ MOMENTANEAMENTE SOSPESA

Luigi Ciani, pistoiese d’adozione, fu figura d’artista attiva, osserva Edoardo Salvi, ed al contempo isolata nella penisola del Novecento pistoiese, tanto da finir quasi dimenticata dalle ricognizioni della storiografia e perfino dell’aneddotica.

Uno dei suoi percorsi lunghi mezzo secolo è dedicato all’amorevole studio dell’immagine della città d’adozione e del paesaggio circostante, lungo il corso dell’Ombrone, fino alla pianura aglianese, alla Valdibure ed ai paesi della montagna pistoiese.

Pian piano all’illustratore in bianco e nero dei monumenti pistoiesi si sovrappone la scoperta di un grafico pubblicitario, illustratore, cartellonista ed incisore di tutto rispetto.

L’autore acquista, inoltre, una buona padronanza del mestiere della “Xilografia” e tra i suoi lavori si vedono piccole composizioni di grafica minore, ex libris, testatine, finali e fregi. Si dedica in particolare alla grafica pubblicitaria in forme sempre originali.

Il versatile pittore-incisore tocca il Liberty, il dèco, il futurismo ed il razionalismo; destinando tempere, guache, xilografie e disegni a inchiostro alla riproduzione tipografica, fotolitografica e cromolitografica.

Oltre alle varie etichette e inserzioni pubblicitarie riguardanti le nostre produzioni industriali e artigianali, progetta anche pacchetti di sigarette Macedonia, Alfa, Aurora, Nazionali.

In funzione di postelegrafonico, infine, esegue bozzetti per francobolli commemorativi, tra i quali è d’obbligo ricordare quello dedicato nel 1950 al centenario della morte di Giuseppe Giusti.

L’inaugurazione della mostra è prevista per il 29 febbraio alle ore 17,30 presso le sale affrescate del Palazzo Comunale.

La mostra sarà visibile fino al 22 marzo dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 12:30 alle 18:30, chiuso il lunedì.

Il ricavato della vendita del catalogo sarà devoluto alla Fondazione Firenze Radioterapia oncologica.